Carnevale di Venezia… meglio tardi che mai.

Tutti gli anni cerco di passare il martedì grasso a Venezia, armato di macchina fotografica, per portarmi a casa qualche scatto decente e soprattutto per non pensare ad altro che ad inquadrature e diaframmi. La cosa inquietante è che regolarmente il martedì grasso sembra coincidere con qualcosa di importantissimo e improcastinabile al lavoro, per cui mi ritrovo a fare un’improbabile slalom tra riunioni, trasferte e guai vari pur di essere presente.
Quest’anno non ha fatto eccezione e sono stato costretto a dare buca ad un paio di meetings, ma almeno non sono arrivato completamente suonato per il jet lag come l’anno scorso. (E la cosa mi fa pensare, dato che le foto del 2008 mi sono piaciute di più delle ultime). Pure il fetente piccione cecchino (fetente lui ed il suo carico bellico) non si è fatto rivedere.
In compenso ho temporeggiato, per così dire, prima di pubblicare qualcuna delle foto di febbraio. Che vuoi che sia qualche mese di ritardo. La raccolta completa è qui, una gallery più ridotta la trovate qui sotto.

One thought on “Carnevale di Venezia… meglio tardi che mai.”

  1. E’ proprio il caso di dirlo… meglio tardi che mai!!! Comunque le foto meritavano l’attesa 😛

Leave a Reply